Sospeso tra il mare e la terra il moto diventa essenziale.
Aggrappato all’instabile  rena, in attesa di un’onda  bassa o profonda che prima o poi arriverà.